Marchesi di Barolo - Bric Amel Langhe DOC

Dettagli

Descrizione

Il “Bric Amel” Bianco dei Marchesi di Barolo è un vino piemontese profumato e strutturato, realizzato con un blend di Arneis, il vitigno autoctono della zona del Roero, Chardonnay e Sauvignon Blanc, due uve d’origine francese che storicamente hanno trovato un’ottima collocazione in questo territorio. La parola “bric”, in dialetto langarolo, richiama la sommità delle colline, i cui terreni calcarei, ricchi di sabbie quarzose e argille finissime, garantiscono un’ampia struttura e un’immediata espressione del bouquet, così come il miele “amel” trae dai differenti fiori freschezza e complessità. Le uve vengono raccolte ed immediatamente pigiate, diraspate ed assemblate per garantire una precoce armonizzazione. Si procede con una pressatura soffice, poi la fermentazione avviene a bassa temperatura, in vasche di acciaio. Il vino si conserva a temperatura controllata in presenza dei propri lieviti di fermentazione. Il colore è giallo paglierino tenue, con pallidi riflessi verdognoli. Il profumo unisce note fruttate di pesca e albicocca a sentori di mandorla, acacia e biancospino. Il sapore è pieno, fresco, sapido, fragrante, delicatamente minerale: scorre leggero sul nostro palato, ma non si lascia dimenticare così in fretta. GRADO ALCOLICO: 13 % vol. TEMPERATURA DI SERVIZIO: 8°-10°C CALICE CONSIGLIATO: calice apertura media ABBINAMENTI GASTRONOMICI: Ideale per antipasti delicati, ma dai sapori intensi, per primi leggeri, per le carni bianche, bollite o stufate, con pesce crudo o marinato.

gr

Descrizione

Il “Bric Amel” Bianco dei Marchesi di Barolo è un vino piemontese profumato e strutturato, realizzato con un blend di Arneis, il vitigno autoctono della zona del Roero, Chardonnay e Sauvignon Blanc, due uve d’origine francese che storicamente hanno trovato un’ottima collocazione in questo territorio. La parola “bric”, in dialetto langarolo, richiama la sommità delle colline, i cui terreni calcarei, ricchi di sabbie quarzose e argille finissime, garantiscono un’ampia struttura e un’immediata espressione del bouquet, così come il miele “amel” trae dai differenti fiori freschezza e complessità. Le uve vengono raccolte ed immediatamente pigiate, diraspate ed assemblate per garantire una precoce armonizzazione. Si procede con una pressatura soffice, poi la fermentazione avviene a bassa temperatura, in vasche di acciaio. Il vino si conserva a temperatura controllata in presenza dei propri lieviti di fermentazione. Il colore è giallo paglierino tenue, con pallidi riflessi verdognoli. Il profumo unisce note fruttate di pesca e albicocca a sentori di mandorla, acacia e biancospino. Il sapore è pieno, fresco, sapido, fragrante, delicatamente minerale: scorre leggero sul nostro palato, ma non si lascia dimenticare così in fretta. GRADO ALCOLICO: 13 % vol. TEMPERATURA DI SERVIZIO: 8°-10°C CALICE CONSIGLIATO: calice apertura media ABBINAMENTI GASTRONOMICI: Ideale per antipasti delicati, ma dai sapori intensi, per primi leggeri, per le carni bianche, bollite o stufate, con pesce crudo o marinato.

11,00

13,42 € IVA inclusa